Tag

, ,

Su Italians c’è una interessante lettera ed una altrettanto interessante risposta di Beppe Severgnini sul tema del permesso di soggiorno a punti.

Leggendo i 6 ‘obblighi di conoscenza’ citati dal lettore e proposti dal ministro degli affari interni Roberto Maroni non ho potuto che pormi una domanda: quanti di noi “italiani per nascita e per genealogia” possono definirsi italiani sulla base dei suddetti obblighi?

Vi invito a testare la vostra italianità rispondendo alle 6 domande riportate sotto. Personalmente ad almeno 2 quesiti non ho potuto che rispondere con un NO e quindi – ahimé – non posso certamente dirmi italiano.

Sei davvero un italiano? (Test di autovalutazione in 6 punti)

  1. conosci la lingua italiana?
  2. conosci la Costituzione?
  3. conosci le regole civili del nostro Paese?
  4. fai studiare i tuoi figli?
  5. sei in regola con il fisco?
  6. hai violato il codice penale? (si perdano punti)

PS: sul tema del soggiorno a punti concordo con Beppe Severgnini: per vivere in un altro Paese bisogna accettarne le regole e condividerne le aspirazioni. Mi sembra una posizione civile e ragionevole.

Link

Annunci